Corso Robotica

Corso robotica: Il robot, nemico o amico da istruire?

Il corso robotica di TechCamp si svolge presso Polimi a Milano, e si rivolge esclusivamente a ragazzi delle superiori dal secondo anno previa richiesta di ammissione entro 12 aprile 2019.

Il corso di robotica è tenuto da esperti del settore, delle applicazioni robotiche, e tra i diversi corsi di robotica si caratterizza in modo particolare per il suo approccio pratico ed esperienziale perfettamente in grado di trasmettere ai ragazzi le competenze e le conoscenze complete in materia.

È uno dei corsi STEM che preparano i ragazzi di oggi, figli dell’epoca digitale, con competenze fondamentali per arricchire il proprio bagaglio culturale di nozioni, informazioni e, perché no, per saggiare lo studio di materie tecnico scientifiche specifiche con un approccio per lo più pratico ed una metodologia interattiva necessaria per integrare le conoscenze relative a innovazioni in ambito tecnologico oramai sempre più all’ordine del giorno.

 

Robotica per ragazzi

I robot sono da tanti anni fonte di fascinazione, in particolare per i più giovani. Usualmente, tendiamo a identificare i robot con l’iconografia che la fantascienza, ed in particolare il mondo cinematografico, ci restituisce: alcuni esempi possono essere forniti  da film molto conosciuti e di successo come la saga “Terminator”, “Io Robot”, “L’uomo Bicentenario” oppure “Transformers”.
In altre parole, lo stereotipo dei robot risulta quasi sempre essere quello degli umanoidi che camminano, corrono e interagiscono in modo naturale con noi umani. In effetti, è da sottolineare come la scienza stia compiendo enormi passi da gigante verso questa idea stilizzata e stereotipata di robot, tuttavia oggi la realtà è quella che vede questi frutti della tecnologia principalmente attori fondamentali nell’ industria moderna, nel settore casalingo e di recente anche nel settori sanitario e quello dell’istruzione.

L’applicazione dei robot nella vita reale

Tutti abbiamo visto i robot nelle linee di produzione (ad esempio nell’ industria automobilistica, tessile o alimentari) mentre incessantemente assemblano, dipingono o movimentano parti.
In ambito domestico sono sempre più diffusi e acquistati i robot da cucina, per impastare, tagliare o cucinare e i più comuni robot aspirapolvere. La veloce evoluzione della robotica porta facilmente a pensare tuttavia che già fra non molti  anni questi nostri “aiutanti-partner” domestici ci appariranno come qualcosa di senescente, un po’ come ci appaiono adesso le storiche lucidatrici utilizzate da madri e nonne qualche decina di anni fa.
Per quanto riguarda l’educazione, in particolare nel settore della sanità, da qualche anno si stanno studiando, e sono stati in seguito realizzati dei primi prototipi di robot, in grado di aiutare i bambini e i ragazzi affetti da autismo.
Queste tipologie specifiche di robot sono state programmate con lo scopo di riuscire a facilitare la comunicazione di queste persone nella speranza di riuscire ad eliminare la sensazione di isolamento, problema principale di questo disturbo del neurosviluppo.

Risulta quindi innegabile come in futuro si avrà la possibilità di vedere sempre più un numero crescente di robot: saper programmare un robot sarà una delle abilità tecniche che gli esperti apprezzeranno di più nelle giovani generazioni, tanto da rendere in futuro necessaria l’introduzione della robotica a scuola con conseguente aumento di richiesta per i corsi di robotica per ragazzi.

Lo scopo del corso robotica

Il TechCamp sulla Robotica ha lo scopo di far familiarizzare i partecipanti, con il concetto generico di robot e con la relativa programmazione. Verranno dunque affrontate diverse interessanti questioni alquanto stimolanti:

Che cos’ è un robot?
Approfondendo nel dettaglio di tutte le caratteristiche tecniche di questi nuovi gioielli della scienza.

Quali movimenti può eseguire?
Studiando in ogni suo aspetto la sua natura e i movimenti e azioni che può compiere.

Come possiamo descrivere il suo moto?
Grazie all’approfondimento di basilari leggi fisiche applicate per compiere determinate azioni.

Come possiamo farlo muovere come vogliamo?
Con la corretta programmazione riesce a far compiere movimenti, dai più banali ai più complessi ai robot.

E: cosa significa programmare un robot?
In senso stretto si descrive il processo ed il metodo attraverso i quali è possibile comprendere a pieno il significato di programmazione di un robot.

Una scuola robotica esperienziale

Daremo agli studenti gli strumenti di base per rispondere a tali domande. I partecipanti avranno anche l’opportunità unica di programmare un vero robot destinato a scopi didattici e di osservare i risultati della propria programmazione, frutto dell’impegno e della passione dimostrata durante il corso di robotica.