Guida Autonoma

Towards Autonomous Vehicles

Ci stanno provando Tesla, Google e molti altri, ma la gente ancora non si fida dei veicoli a guida autonoma. E allora quale intelligenza sta dietro a questi veicoli? Come si istruiscono?

Si sente parlare ovunque di “future mobility” e di “self-driving cars”. Nel corso, pensato e preparato da un team di docenti del Politecnico dei dipartimenti di Meccanica e di Elettronica, Informazione e Bioingegneria, verranno illustrati i concetti principali della dinamica dei veicoli su strada:

Dinamica del veicolo
Affronteremo le basi della dinamica del veicolo. Studieremo come le caratteristiche degli pneumatici, e la distribuzione dei pesi determinano le prestazioni e la sicurezza dei veicoli. I parametri più importanti che influenzano la guidabilità e la stabilità di un veicolo saranno analizzati attraverso modelli matematici semplificati. Lo studio dei modelli permette di capire e caratterizzare concetti come sovra e sotto sterzo, accelerazione.

L’aerodinamica
Particolare attenzione viene posta nel corso all’aerodinamica che svolge un ruolo significativo nell’influenzare il consumo di carburante e le prestazioni, soprattutto in termini di tenuta di strada. Verranno introdotte le basi dell’aerodinamica e verrà presentata un’analisi della forma delle auto e dei comuni dispositivi aerodinamici che equipaggiano veicoli standard e auto da corsa. Gli studenti avranno modo di disegnare delle versioni in scala delle loro auto e testarle in una galleria del vento.

Controllo attivo
I concetti e le basi di dinamica del veicolo studiate nel primo modulo, saranno utilizzate per comprendere come i moderni sistemi di controllo della dinamica dei veicolo funzionano: Anti-lock Braking Systems (ABS), Electronic Stability Program (ESP), Adaptive Cruise Control (ACC) sono alcuni degli esempi che verranno approfonditi utilizzando algoritmi di controllo e modelli matematici.

Guida Autonoma
Il modulo finale del corso presenterà i concetti fondamentali alla base della guida autonoma. Un auto senza pilota deve essere in grado di percepire il mondo, creare delle mappe che gli siano utili a localizzarsi e avere la capacità di pianificare e inseguire una traiettoria che lo porti a destinazione in modo sicuro ed efficiente. Il corso presenterà gli algoritmi base utilizzati per risolvere questi problemi. Guidati dai ricercatori del Politecnico di Milano, i ragazzi potranno sperimentare come queste scelte progettuali influenzano il comportamento di un veicolo autonomo prototipale.


Requisiti tecnici

Per prendere parte al corso dovrai arrivare munito di un tuo pc portatile. In nessun caso potrai utilizzare un tablet: i software utilizzati non verrebbero supportati adeguatamente.

Ti servirà uno tra questi sistemi operativi:

  • Windows 7 (o successivi), oppure Windows Server (2012 R2+)
  • MacOS 10.10 (o successivi)
  • Linux (deb e rpm format)

con il pacchetto Office installato.

Prima dell’inizio del corso dovrai scaricare LEGO® MINDSTORMS® EV3 Home Edition, disponibile gratuitamente dal sito ufficiale di Lego: https://www.lego.com/it-it/themes/mindstorms/downloads. Per gli utenti di macOS è possibile scaricare il software LEGO® da questo link: https://go.api.education.lego.com/v1/lms-scratch-retail#nourlrewrite.

Sarà poi necessario scaricare ed installare anche il software Matlab ma per fare questo hai bisogno di una licenza che ti forniremo gratuitamente più avanti. Riceverai quindi ulteriori, specifiche istruzioni per questo.

Se dovessi avere dei dubbi puoi scriverci all’indirizzo assistenzainformatica.techcamp@gmail.com o nel gruppo Telegram.